The Best Movies 2012 – La Top Ten


Ci siamo. Dopo una lunghissima e snervante attesa eccoci pronti per dichiarare, a giudizio insindacabile del sottoscritto blogger, unico e solo capo di questo sito, il vincitore del titolo di miglior film dell’anno, passando in rassegna quelli che, a mio giudizio, sono stati i 10 migliori film usciti nelle sale italiane.
Scommetto che qualcuno di voi avrà bisogno, prima di leggere la Top Ten, un riepilogo delle posizioni precedenti. Ed ecco che, solo per voi, dò l’opportunita di vedere le posizioni dalla 40 alla 31, quelle dalla 30 alla 21 e infine quelle dalla 20 alla 11.

E ora, pronti via con il piatto forte!

10-Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno

Regia: Christopher Nolan
Genere: Supereroi
Leggi la mia RECENSIONE

Uno dei film più attesi del 2012, forse IL film più atteso del 2012. Se dovessi parlare a livello assoluto questo è sicuramente un ottimo film, bella conclusione per una saga che grazie al suo secondo capitolo è entrata di diritto nella leggenda. La grandezza di questo film viene però offuscata dal secondo capitolo, a cui è sicuramente inferiore, e dal fatto che la storia si svolge in modo troppo lineare, al contrario degli standard a cui ci ha abituato Christopher Nolan.

Miglior personaggio: John Blake interpretato da Joseph-Gordon Levitt

9-Silent House

Regia: Chris Kentis, Laura Lau
Genere: Horror
Leggi la mia RECENSIONE

Il film horror visto quest’anno che ho preferito sopra tutti gli altri. Remake di un omonimo film uruguayano, ci racconta, quasi in tempo reale, con una tecnica molto simile al mockumentary, ma a sua volta molto molto più coinvolgente, una storia dell’orrore che riesce a fare veramente veramente paura, soprattutto grazie alla suggestione. Grandissima l’interpretazione di Elizabeth Olsen (la sorellina delle famose gemelle Olsen), che, non so più come dirlo, se non finisce male avrà un posto assicurato fra le grandi del cinema. Talento puro.

Miglior personaggio: Sarah interpretata da Elizabeth Olsen

8-Shame

Regia: Steve McQueen
Genere: Drammatico
Leggi la mia RECENSIONE

Un film dalla confezione perfetta, secondo film con Michael Fassbender protagonista in questa classifica, che ci offre una prestazione sopra le righe nei panni di un uomo malato di… sesso! Che grazie alla sua malattia riesce a rovinare ogni sua relazione già in partenza. Confezione ed interpretazioni di altissimo livello.

Miglior personaggio: Brandon interpretato da Michael Fassbender

7-Quasi amici

Regia: Olivier Nakache, Éric Toledano
Genere: Commedia
Leggi la mia RECENSIONE

Si può riuscire a fare una commedia in cui il co-protagonista di tutta la storia è un paraplegico su una sedia a rotelle e riuscire addirittura a far ridere e sperare gli spettatori? Evidentemente si e questo è il merito principale di questo film che si guadagna il settimo posto della mia classifica. L’interpretazione di Omar Sy merita un elogio anche solo per la sua capacità di far sorridere anche solo guardandolo in faccia.

Miglior personaggio: Driss interpretato da Omar Sy

6-Killer Joe

Regia: William Friedkin
Genere: Drammatico, Thriller
Leggi la mia RECENSIONE

La risposta del 2012 al “Pulp Fiction” di Tarantino, il quale dalla sua uscita a questa parte ha fatto più danni al cinema che altro per colpa dei suoi sedicenti imitatori. Friedkin, regista del famosissimo “L’esorcista”, riesce invece a creare un film che ha sicuramente delle influenze rispetto al capolavoro di Tarantino, ma che comunque vuole prenderne un po’ le distanze creando uno stile proprio. Encomiabile Matthew McConaughey, che molti riconosceranno per la sua interpretazione in Magic Mike, che riesce a creare un killer spietato, insensibile e troppo, troppo intrigante.

Miglior personaggio: Killer Joe interpretato da Matthew McConaughey

5-Argo

Regia: Ben Aflleck
Genere: Azione
Leggi la mia RECENSIONE

Alla sua terza opera da regista Ben Affleck si conferma uno che ci sa veramente fare. Oltre ad averlo scoperto un buon regista negli ultimi tempi si può anche notare un suo visibilissimo miglioramento come attore. In questo film, sicuro candidato agli Oscar che si terranno a breve e con buone possibilità di vincerlo anche, vi è un’ottima costruzione della tensione e dell’uso del ritmo cinematografico. Non c’è mai un calo e i cambi di ritmo presenti sono tutti molto funzionali e alcuni necessari.

Miglior personaggio: Tony Mendez interpretato da Ben Affleck

4-The Artist

Regia: Michael Hazanavicius
Genere: Commedia
Leggi la mia RECENSIONE

La ribalta del cinema muto, che riesce anche a vincere l’Oscar come miglior film alla scorsa edizione. Una commedia molto bella e ben realizzata che ci fa apprezzare in maniera semplice la storia del cinema, soprattutto nel periodo del passaggio al sonoro. Un grande omaggio al cinema in quanto tale.

Miglior personaggio: Uggie, il cane del protagonista

E ora… Pronti per il podio!

3-Another Earth

Regia: Mike Cahill
Genere: Drammatico, Fantascienza
Leggi la mia RECENSIONE

Film indipendente abbastanza ignorato nel nostro paese. Una storia sul peccato, sul pentimento, sul perdono e sull’esistenza di una seconda opportunità per ognuno di noi. Il tutto ha come sfondo, un nuovo mondo che si staglia nei nostri cieli, del tutto identico e speculare al pianeta su cui viviamo. Un film di un’intensità pazzesca che riesce a esplorare molte sfaccettature dell’animo umano di fronte a delle avversità.

Miglior personaggio: John Burroughs interpretato da William Mapother & Rhoda Williams interpretata da Brit Marling

2-Hunger

Regia: Steve McQueen
Genere: Biografico
Leggi la mia RECENSIONE

Questo film è pesante. Lo ammetto. Però è stata sicuramente una delle visioni migliori dello scorso anno (anche se il film è stato premiato a Cannes nel 2008, qua in Italia è arrivato soltanto nel 2012). Una storia intensa e altrettanto tragica, sullo sciopero della fame messo in atto dai carcerati irlandesi che non venivano riconosciuti come prigionieri politici. Anche qui un Michael Fassbender protagonista assoluto nei panmni della mente e del primo attuatore della protesta, Bobby Sands. Memorabile e di grandissima importanza per il film il lunghissimo dialogo tra Bobby e Padre Moran.

Miglior personaggio: Bobby Sands interpretato da Michael Fassbender

E sul gradino più alto del podio……..

1-Take Shelter

Regia: Jeff Nichols
Genere: Apocalittico, Drammatico
Leggi la mia RECENSIONE

Eccolo qua il film che vince l’ambito titolo di mio film preferito del 2012. Una storia interessantissima e capace di creare tensione soprattutto con le domande che ci si pongono grazie ad un finale studiato a puntino. Anche qui grosse, enormi prestazioni recitative da parte soprattutto del protagonista Michael Shannon e della “moglie” Jessica Chastain. Un film assolutamente da non perdere e chi non lo avesse visto deve necessariamente recuperarlo.

Miglior personaggio: Curtis interpretato da Michael Shannon

Annunci

The Best Movies 2012 – Pos. 20-11


Dopo le posizioni dalla 40 alla 31 e le posizioni dalla 30 alla 21, proseguiamo oggi con la rassegna dei miei personalissimi migliori film visti durante lo scorso 2012.

20-Ruby Sparks

Regia: Jonathan Dayton, Valerie Faris
Genere: Commedia
Leggi la mia RECENSIONE

Il nuovo film dei coniugi Dayton-Faris, che arriva dopo l’acclamatissimo “Little Miss Sunshine”, è un film che racchiude in sè molti spunti di riflessione, quali il blocco dello scrittore, la ricerca della persona perfetta con cui stare, l’idealizzazione delle persone, riuscendo anche a far ridere in qualche occasione. Film leggero e ben girato.

Miglior personaggio: Ruby Sparks interpretata da Zoe Kazan

19-Marilyn

Regia: Simon Curtis
Genere: Biografico
Leggi la mia RECENSIONE

Di film sulla vita di Marilyn Monroe è pieno il cinema mondiale. Questo decide di prendere la figura di Marilyn da un altro punto di vista, quello di un giornalista che le è stato a stretto contatto per una settimana di lavoro. Una storia alquanto interessante, condita da prove recitative di ottimo livello.

Miglior personaggio: Colin Clark interpretato da Eddie Redmayne

18-C’era una volta in Anatolia

Regia: Nuri Bilge Ceylan
Genere: Drammatico
Leggi la mia RECENSIONE

Un film che in tutta la sua durata riesce a raccontarci non tanto una storia, ma la vita, le tradizioni, di un intero paese. Una fotografia ottima ci fa scoprire dei bellissimi paesaggi. Ritmo molto lento in funzione della storia che viene raccontata e dialoghi forse troppo allungati e verbosi.

Miglior personaggio: Kenan interpretato da Firat Tanis

17-50 e 50

Regia: Jonathan Levine
Genere: Drammatico, Commedia
Leggi la mia RECENSIONE

Altro film con Joseph-Gordon Levitt in questa classifica, un film che questa volta parla, con una leggerezza assoluta, di come un giovane ragazzo, con l’aiuto del suo migliore amico, riesce ad affrontare il tumore. Argomento pesante affrontato con un piglio quasi commediale.

Miglior personaggio: Kyle interpretato da Seth Rogen

16-…e ora parliamo di Kevin

Regia: Lynne Ramsay
Genere: Drammatico
Leggi la mia RECENSIONE

Film che ci racconta di un ragazzino che compie una strage nella sua scuola. Beh ce ne sono tanti. Ma questo qui fa vedere tutto con gli occhi della madre di lui, che ha sempre avuto un rapporto conflittuale. Regia ed idee fuori dal comune, ottimi i flashback, riflessione molto interessante non tanto sulla strage, quanto piuttosto sul rapporto tra la madre e suo figlio.

Miglior personaggio: Eva Khatchadourian interpretata da Tilda Swinton

15-Margin Call

Regia: J.C. Chandor
Genere: Thriller
Leggi la mia RECENSIONE

Come far capire la crisi economica a un babbuino. Ecco che arriva Margin Call. E riesce a farlo anche con una certa semplicità e chiarezza. Cast sopra le righe, interpretazioni molto buone e ritmo comunque sostenuto.

Miglior personaggio: Peter Sullivan interpretato da Zachary Quinto

14-Moonrise Kingdom – Una fuga d’amore

Regia: Wes Anderson
Genere: Avventura, Commedia
Leggi la mia RECENSIONE

Un film “bambinesco” non solo per bambini. Una storia d’amore vista con gli occhi di due dodicenni, adatta soprattutto per chi è già un po’ cresciutello. Una storia d’amore a tratti commovente e a tratti divertente. Uno dei film più “teneri” che abbia mai visto.

Miglior personaggio: Sam interpretato da Jared Gilman

13-Eva

Regia: Kike Maillo
Genere: Fantascienza, Drammatico
Leggi la mia RECENSIONE

“Cosa vedi quando chiudi gli occhi?”. La fantascienza, quella normale, alla Prometheus appunto, non è il mio genere preferito. Per fortuna però la fantascienza nell’ultimo periodo ha preso questa piega “umanistica” che me la sta facendo apprezzare in maniera quasi totale. Eva è un film che è impossibile che non riesca ad entrare in chi lo guarda. Carico di mille significati.

Miglior personaggio: Eva interpretata da Claudia Vega

12-The Help

Regia: Tate Taylor
Genere: Drammatico
Leggi la mia RECENSIONE

Un film sull’odio razziale e su come può essere superato con un cast corale di altissimo livello, prevalentemente femminile. Jessica Chastain sopra le righe, assolutamente. Film che non fa proprio parte del mio genere ma che comunque è riuscito a colpirmi in maniera positiva, tanto da guadagnarsi una posizione così alta.

Miglior personaggio: Minny Jackson interpretata da Octavia Spencer

11-Un sapore di ruggine e ossa

Regia: Jacques Audiard
Genere: Drammatico
Leggi la mia RECENSIONE

Una storia capace di entrare, appunto, nelle ossa di chi la guarda. Merito del regista e soprattutto degli interpreti della storia, tra cui spicca la clamorosa prestazione di Marion Cotillard. Bravissimo anche Matthias Schoenaerts nei panni del rude ma buonissimo Alain.

Miglior personaggio: Alain interpretato da Matthias Schoenaerts

The Best Movies 2012 – Pos. 30-21


Pronti per il secondo episodio dell’attesissima classifica dei film migliori del 2012 visti secondo l’irrispettabilissima opizione del sottoscritto? Se vi siete persi il primo episodio lo potrete trovare cliccando qui. Ma ora, via con le posizioni dalla 30 alla 21!

30-17 ragazze

Regia: Delphine Coulin, Muriel Coulin
Genere: Drammatico
Leggi la mia RECENSIONE

Un film al femminile se ce ne è uno. Un film dagli intenti alquanto strani che vuole raccontare una storia altrettanto strana. Gli uomini, quei pochi che sono presenti nel film, ne escono con le ossa rotte e altri totalmente ignorati.

Miglior personaggio: Camille interpretata da Louise Grinberg

29-Hesher è stato qui

Regia: Spencer Susser
Genere: Drammatico, Commedia nera
Leggi la mia RECENSIONE

Film che più per la storia che racconta, merita molta attenzione per il suo personaggio principale, Hesher. Un rocker metallaro stronzo come pochi, ma con un animo buono, che grazie alla sua assoluta irriverenza riesce a risollevare una famiglia totalmente devastata. Trama abbastanza esile, personaggio principale perfetto!

Miglior personaggio: Hesher interpretato da Joseph Gordon Levitt

28-Red Lights

Regia: Rodrigo Cortès
Genere: Thriller
Leggi la mia RECENSIONE

Un thriller con poche aspettative e pochissime pretese. Un buon cast, tra cui spiccano Robert De Niro, Cyllian Murphy e Elizabeth Olsen, e una regia che riesce nell’intento di creare la giusta tensione per un film che si rivelerà abbastanza valido alla fine dei giochi. Cliffhanger finale un pochino telefonato.

Miglior personaggio: Simon Silver interpretato da Robert De Niro

27-Twixt

Regia: Francis Ford Coppola
Genere: Horror, Thriller
Leggi la mia RECENSIONE

Un Francis Ford Coppola minore che anche qui ci regala un film senza particolari pretese, ma che, alla fine dei giochi, si rivelerà una produzione assai valida ed intrigante. Di pregevole fattura la fotografia e la narrazione. Finale un po’ incomprensibile, non tanto per ciò che succede quanto più che altro per la sua utilità. Mi è quasi sembrato che non sapessero come farlo finire questo film.

Miglior personaggio: V interpretata da Elle Fanning

26-Sinister

Regia: Scott Derrickson
Genere: Horror
Leggi la mia RECENSIONE

Uno degli horror più tesi visti nel corso di quest’anno, capace in alcuni momenti di farmi provare la paura, quella vera. Pochi spaventi improvvisi, che sono la rovina del cinema horror (anche se comunque ce n’è qualcuno di troppo), e molta molta costruzione del clima. Mostro del film poco credibile, più che altro per come è stato disegnato. Forse sarebbe stata una scelta migliore lasciarlo nell’ombra.

Miglior personaggio: Ellison Oswalt interpretato da Ethan Hawke

25-The Avengers

Regia: Joss Whedon
Genere: Supereroi
Leggi la mia RECENSIONE

Uno dei film più attesi dell’anno, riesce a regalarci una storia divertente e dei bei siparietti comici, che si riveleranno alla fine il punto di forza del film secondo me. Sprecatissimo invece l’uso del 3D e film decisamente troppo lungo per il suo genere.

Miglior personaggio: Tony Stark/Iron Man interpretati da Robert Downey Jr. & Loki interpretato da Tom Hiddleston

24-Detachment – Il distacco

Regia: Tony Kaye
Genere: Drammatico
Leggi la mia RECENSIONE

Una storia difficile, forse troppo, ma un film girato veramente molto molto bene. Bella la tecnica dell’intervista al protagonista, molto riflessiva e che ci fa capire qualcosa di più sul suo personaggio. Ritmi un po’ troppo lenti per i miei occhi, ma nonostante tutto un bel film.

Miglior personaggio: Erica interpretata da Sami Gayle

23-La faida

Regia: Joshua Marston
Genere: Drammatico
Leggi la mia RECENSIONE

Più che un bel film questa è una bella (o forse meglio dire brutta) storia, un bel (o forse è meglio dire brutto) documento riguardo come un gesto fatto da qualcuno può letteralmente rovinare la vita di persone che non c’entrano niente con il gesto fatto. Delle buone interpretazioni e un buon coinvolgimento emotivo.

Miglior personaggio: Nik interpretato da Refet Abazi

22-Ballata dell’odio e dell’amore

Regia: Alex de la Iglesia
Genere: Drammatico
Leggi la mia RECENSIONE

Un buonissimo film spagnolo che racconta in modo irriverente la pazzia di un uomo e come la sua escalation di violenza rovinerà non una, non due, ma ben tre vite. Ad un inizio scoppiettante ed assolutamente interessante si contrappone però una parte finale che non è all’altezza della prima parte. Scena finale invece tesissima e alquanto emozionale.

Miglior personaggio: Javier interpretato da Carlos Areces

21-Ted

Regia: Seth McFarlane
Genere: Commedia
Leggi la mia RECENSIONE

Il miglior film comico che ho visto da qualche anno a questa parte. Una commedia irriverente dominata in tutto e per tutto da un personaggio che in pochi, secondo me, dimenticheranno. A livello di trama il film ha poco, o quasi niente da dire, il canovaccio della commedia è molto classico, ma cavolo, quanto fa ridere!

Miglior personaggio: Ted

The Best Movies 2012 – Pos. 40-31


Inauguriamo l’anno nuovo su “Non c’è paragone” parlando dei film dell’anno scorso che mi sono piaciuti di più. Non riuscendo a stringare la classifica ho deciso di parlarvi di molti film e probabilmente non sarò nè esaustivo nè tanto meno, obiettivo. Premetto che non sono ancora riuscito a vedere perle riconosciute come “Amour”, “Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato” e “La guerra è dichiarata”, che mi ero ripromesso di vedere. I film sono tutti, più o meno, usciti nelle nostre sale nel 2012, con l’aggiunta di qualche film non ancora arrivato in Italia ma che sono comunque riuscito a vedere in lingua originale.

40-Hotel Transylvania

Regia: Genndy Tartakovsky
Genere: Animazione
Leggi la mia RECENSIONE

Uno dei film d’animazione più divertenti e originali da qualche anno a questa parte. Una rivisitazione “mostruosa” dei principali personaggi della storia del cinema horror rivisti in chiave grottesca, ironica e quasi bambinesca. Alcune perle da far ridere a crepapelle.

Miglior personaggio: Dracula

39-Prometheus

Regia: Ridley Scott
Genere: Fantascienza
Leggi la mia RECENSIONE

Il ritorno di Ridley Scott col prequel, che poi tanto prequel non è, del suo capolavoro Alien risulta molto al di sotto delle aspettative. Trama e suo sviluppo molto interessanti, un Michael Fassbender (che sarà ancora presente in questa classifica) sopra le righe nel ruolo dell’ambiguo robot David. Finale che risulta piuttosto sbrigativo, aprendo sì ad un interessante sequel, ma che a livello del film in questione ne abbassa la qualità.

Miglior personaggio Il robot David interpretato da Michael Fassbender

38-Romanzo di una strage

Regia: Marco Tullio Giordana
Genere: Storico, Investigativo
Leggi la mia RECENSIONE

Un film interessante e assolutamente imprescindibile riguardo la storia del nostro paese girato abbastanza bene e altrettanto ben interpretato. Narrazione efficace che forse si lascia andare a troppe prese di posizione.

Miglior personaggio: Giuseppe Pinelli interpretato da Pierfrancesco Favino

37-Rock of Ages

Regia: Adam Shankman
Genere: Musical
Leggi la mia RECENSIONE

Quando il film uscì e scrissi la recensione ero ovviamente abbastanza esaltato, soprattutto perchè avrei visto sul grande schermo una buonissima interpretazione delle mie canzoni preferite. Ovviamente il voto che gli ho dato è stato molto di parte e, rivedendo la trama del film non è che dica tanto di nuovo alla storia del cinema. Si tratta più che altro di un film creato per esaltarne la colonna sonora. Stupenda. Ma nulla di più.

Miglior personaggio: Stacee Jaxx interpretato da Tom Cruise

36-J. Edgar

Regia: Clint Eastwood
Genere: Biografico
Leggi la mia RECENSIONE

Non certo una delle migliori produzioni di Clint Eastwood, di certo inferiore al recente “Invictus”, ma comunque una pellicola interessante che fa ben capire come il ruolo dei servizi investigativi all’interno degli Stati Uniti sia così importante. Film a tratti eccessivamente prolisso e pomposo.

Miglior personaggio: J. Edgar Hoover intetrpretato da Leonardo DiCaprio

35-Bed Time

Regia: Jaume Balaguerò
Genere: Thriller
Leggi la mia RECENSIONE

Un bel thriller, carico di tensione e con un cattivo veramente cattivo. Proptagonista magistrale che (come in molti dei film precedenti) risulterà anche il miglior personaggio, anche se è davvero difficile provare simpatia per uno che è chiaramente e oltre ogni limite spostato mentalmente (io provo simpatia e amore folle per Jack Torrance, ma Jack Torrance è proprio tutto un altro livello…). Protagonista femminile, Marta Etura, davvero bella. Pregio, dorme con una tuta della Juve. Difetto, è proprio lei, la juventina, che viene torturata in ogni modo.

Miglior personaggio Cesar interpretato da Luis Tosar

34-Attack the Block – Invasione Aliena

Regia: Joe Cornish
Genere: Fantascienza, Azione
Leggi la mia RECENSIONE

Film davvero carino e molto molto sottovalutato. Originale action giovanile e originale modo di vedere gli alieni. Colonna sonora molto bella ed assolutamente interessante composta da Steven Price, Felix Buxton e Simon Ratcliffe.

Miglior personaggio: Moses interpretato da John Boyega

33-The Amazing Spiderman

Regia: Marc Webb
Genere: Supereroi
Leggi la mia RECENSIONE

Reboot della trilogia di Spiderman firmata Sam Raimi che arriva dopo troppo poco tempo rispetto alla comunque valida versione precedente. Il paragone col primo film della saga firmata Sam Raimi non si pone, apprezzabili comunque le interpretazioni di Andrew Garfiel e di Emma Stone e anche l’atmosfera che viene data all’intera vicenda.

Miglior personaggio Gwen Stacy interpretata da Emma Stone

32-I Mercenari 2

Regia: Simon West
Genere: Azione
Leggi la mia RECENSIONE DOPPIA (I MERCENARI & I MERCENARI 2)

Una tamarrata di proporzioni bibliche, ma comunque una tamarrata di alto livello, che racchiude nel giro di un’ora e quaranta di film la storia dei film d’azione con interpreti del calibro di Sylvester Stallone, Arnold Schwarzenegger, Dolph Lundgren, Chuck Norris, Jean-Claude Van Damme. Merito principale del film è il fatto che si veda quanto gli attori si siano divertiti.

Miglior personaggio Il cobra reale morto dopo aver morso Booker, interpretato da Chuck Norris

31-Diaz – Don’t Clean up this Blood

Regia: Daniele Vicari
Genere: Drammatico, Storico
Leggi la mia RECENSIONE

Un vero e proprio pugno nello stomaco, un film assolutamente necessario e che tutti dovrebbero vedere. Scene di una crudezza e di una inspiegabilità devastate, così come inspiegabile è tuttora il perchè ciò sia successo ormai 12 anni fa.

Miglior personaggio Alma Koch interpretata da Jennifer Ulrich