The Hunger Games


Quanto è bello fare film poco originali, copiandoli magari da un modello giapponese molto meglio riuscito come Battle Royale, e pensare addirittura di passarne indenni? Questo film è l’essenza di tutto questo, contando anche che è la trasposizione del libro omonimo, così come fu fatto per Battle Royale, tratto dal romanzo omonimo. Quindi, la copia della copia della copia. Con qualche differenza, sia chiaro, perchè in Hunger Games si può parlare di “fantascienza”, mentre per Battle Royale si cerca comunque di mantenere il crudo realismo.

USA 2012
Titolo Originale: The Hunger Games
Regia: Gary Ross
Cast: Jennifer Lawrence, Liam Hemsworth, Elisabeth Banks, Josh Hutcherson
Genere: Azione, Fantascienza

La trama in breve: La nazione di Panem, che sostituisce un’America post-apocalittica, è costituita dalla ricca città di Capitol e da 12 distretti, più poveri. Come punizione per una storica ribellione dei distretti, ogni anno ogni distretto deve estrarre a sorte un ragazzo e una ragazza che partecipino agli Hunger Games, un gioco alla morte in cui i partecipanti si devono scontrare tra di loro e il vincitore sarà l’ultimo che rimarrà vivo. Per il dodicesimo distretto vengono scelti Peeta Mellark e Katniss Everdeen, che si offre volontaria per salvare la sorella più piccola.

Come ho scritto nell’introduzione, questo film altri non è che una copia, secondo me molto mal riuscita, di Battle Royale. Non è un film che secondo me abbia molto da dire, non è nient’altro che un gioco alla morte. I personaggi non vengono assolutamente caratterizzati a dovere e sia Katniss, la protagonista, che Peeta sono a dir poco anonimi.

Inoltre le scene in cui i concorrenti combattono sono abbastanza scontate quanto noiose, in un film che non ha assolutamente un ritmo coinvolgente, cosa che quanto meno si dovrebbe avere in un film di azione. Dal punto di vista “fantascientifico” non si ha quasi nessun contributo, tranne i localizzatori sotto-pelle e qualche riferimento all’architettura di Capitol, molto molto orientata verso come viene spessissimo rappresentato il futuro (viene rappresentato così anche nei Simpson, pensate un po’…).

Voto: 4

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...